4.7 C
Roma
giovedì, Dicembre 12, 2019
Home Odontostomatologia

Odontostomatologia

Schisi

Schisi-Definizione: Interruzioni congenite della continuità anatomica del labbro, del processo alveolare, del palato duro e del palato molle. Schisi-Epidemiologia la labioschisi e la palatoschisi sono le malformazioni craniofacciali più frequenti colpisce 1 bambino su 1000 3 forme: labioschisi palatoschisi labiopalatoschisi

Lesioni cistiche dei mascellari

Con il termine di cisti (dal greco kystis, vescicola, sacco) si intende una lesione caratterizzata da una cavità centrale rivestita da una parete interna epiteliare e da un rivestimento esterno di natura connettivale. Il lume cistico può contenere liquido misto a materiale solido formato da cellule desquamate, muco o cheratina.

Cenni di vascolarizzazione cervico-facciale

Le arterie carotidi comuni destra e sinistra sono i principali vasi arteriosi per la vascolarizzazione cervico facciale e, quindi, per l'irrorazione del distretto testa-collo.

Neoplasie delle ghiandole salivari

Richiami di anatomia Le ghiandole salivari originano da invaginazioni dell’epitelio embrionale del cavo orale in seno al tessuto mesenchimale sottostante; sono deputate alla produzione e...

Innervazione sensitiva della lingua

Gli impulsi nervosi provenienti dai bottoni gustativi dei 2/3 anteriori della lingua sono raccolti da fibre del nervo linguale (V) che, per mezzo della corda del timpano, si...

Cisti odontogene non infiammatorie

CISTI GENGIVALI DEI NEONATI (PERLE DI EPSTEIN) Definizione Sono cisti che si manifestano sotto forma di piccoli noduli bianchi o rosati, frequentemente multipli, di 1-3 mm...

Altri Articoli

Non perdere le migliori app per medici aggiornate al 2017
Vai alla lista

Ci segui già sui social?