25.1 C
Roma
martedì, maggio 23, 2017
Home Autori Articoli di Simone Loiodice

Simone Loiodice

18 ARTICOLI 3 COMMENTI
Nato il 01/04/1992 a Corato (BA). Laureato in "Ortottica ed Assistenza Oftalmologica" presso l’Università degli studi ‘G. d’Annunzio’ di Chieti – Pescara nella clinica oftalmologica diretta dal professor Leonardo Mastropasqua, discutendo la tesi con titolo "RISCHIO INFETTIVO DELLE LENTI A CONTATTO: IL RUOLO DELLA MANUTENZIONE E L’EFFICACIA DEI DISINFETTANTI", con relatore Dott. Stefano Palma. Ha conseguito con Lode il master universitario di I livello, presso l’università di Bologna Alma Mater Studiorum, in “Posturologia: percezione e movimento”. Perfezionato sul DryEyes Syndrome, sul Digital Eye Strain (DES) o “affaticamento dell’occhio digitale” e sui danni legati ad un uso scorretto del makeup occhi.
exodeviazioni - copertina
Epidemiologia delle exodeviazioni Le exodeviazioni colpiscono circa l’1% della popolazione, il 20% della totalità degli strabismi con una preponderanza del sesso femminile. Circa il 70% dei neonati presenta piccole exotropie intermittenti che scompaiono intorno al quarto mese di vita. È presumibile che le exodeviazioni siano il risultato a volte prevalentemente di fattori innervazionali ed a volte di fattori anatomici. Si...
Lenti a contatto
Definizione Le lenti a contatto sono dispositivi medici in materiale plastico, a forma di piccola calotta trasparente, che vengono applicati sulla superficie oculare per correggere difetti di rifrazione (miopia, ipermetropia, astigmatismo, ecc). Utilità delle lenti a contattoNella correzione delle miopie, si crea un’immagine retinica più grande che non con le lenti da occhiali e il visus ne è migliorato. ...
Esotropia Congenita
Esotropia congenita - Definizione Insorgenza prima dello sviluppo della visione binoculare quindi la stereopsi è irrimediabilmente compromessa. Colpisce l’1% dei soggetti nati a termine e raggiunge il 15% negli alti prematuri. Presenta spesso una deviazione al di sopra delle 30-35 Δ e non si accompagna in genere ad elevata ipermetropia. Sindrome complessa ad ereditarietà multifattoriale (familiarità di strabismo). Esotropia congenita - Eziologia L’ipotesi più...
Diplopia crociaca e omonima
Diplopia - Definizione Disturbo del visus caratterizzato da visione doppia.Diplopia fisiologica: si ha ogni qual volta un soggetto normale osserva un oggetto al di fuori dell’oroptero e dell’area di Panum; esempio: se portiamo per esempio gli indici della mano davanti agli occhi (a una distanza diversa) e fissiamo quello più vicino, l'altro apparirà doppio (diplopia omonima), se invece fissiamo il...
Definizione Strabismo convergente latente, il meccanismo fusionale può essere sufficiente a correggere la tendenza degli assi visivi a convergere. Sono gli stimoli fusionali che mantengono gli assi visivi allineati.L’esoforia lieve consente una visione binoculare normale nella maggioranza dei casi. In alcuni pazienti può diventare sintomatica, in altri può scompensarsi manifestando la deviazione. Sintomatologia Astenopia muscolare (affaticamento, arrossamento, secchezza, bruciore, senso di pesantezza,...
Campo visivo o Perimetria
Spiegazione dell'esame oculistico del campo visivo: Indici di attendibilità, alterazioni, programmi, falsi positivi e negativi, fissazione, GHT.La perimetria automatica computerizzata è un esame oculistico soggettivo, funzionale e non invasivo consistente nella stimolazione luminosa localizzata della retina, tramite proiezione o accensione di mire su di uno schermo antistante al paziente, e nella successiva rilevazione delle risposte volontarie alla percezione di tali stimoli. Permette di determinare alterazioni e limiti del campo visivo.
ambliopia
Ambliopia: diminuzione, mono o bilaterale, dell’acuità visiva di due linee di ottotipo rispetto all'occhio contro-laterale, causata da un abnorme interazione binoculare e/o da una deprivazione visiva del normale processo di strutturazione della visione binoculare, in occhi in cui siano assenti alterazioni organiche.L’occhio ambliope ha difficoltà nel riconoscere stimoli visivi multipli e complessi a causa di una cattiva integrazione con altre vie di conduzione nervosa che portano all'elaborazione corticale di dati semplici.Circa il 2% di tutta la popolazione e il 4-5% dei bambini sono affetti da ambliopia tanto da essere considerata una delle prime cause di deficit visivo nei giovani sotto i 20 anni.L’ambliopia può essere trattata con efficacia nella prima decade di vita. Quanto prima i provvedimenti terapeutici vengono instaurati, tanto maggiore è la possibilità di successo.
muscoli estrinseci oculari
In questo articolo saranno trattati i muscoli estrinseci oculari che vengono suddivisi in:4 muscoli retti (superiore, inferiore, mediale, laterale) 2 obliqui (grande e piccolo)Muscoli estrinseci oculari - Anatomia Muscoli rettiOriginano all’apice dall’anello di Zinn e decorrono in avanti con decorso rettilineo per inserirsi nella parte anteriore del bulbo Le inserzioni formano la spirale di Tillaux attorno al limbus corneale ...

Altri Articoli

Non perdere le migliori app per medici aggiornate al 2017
Vai alla lista

Ci segui già sui social?