20 C
Roma
venerdì, giugno 22, 2018
Home Autori Articoli di Simone Loiodice

Simone Loiodice

19 ARTICOLI 3 COMMENTI
Nato il 01/04/1992 a Corato (BA). Laureato in "Ortottica ed Assistenza Oftalmologica" presso l’Università degli studi ‘G. d’Annunzio’ di Chieti – Pescara nella clinica oftalmologica diretta dal professor Leonardo Mastropasqua, discutendo la tesi con titolo "RISCHIO INFETTIVO DELLE LENTI A CONTATTO: IL RUOLO DELLA MANUTENZIONE E L’EFFICACIA DEI DISINFETTANTI", con relatore Dott. Stefano Palma. Ha conseguito con Lode il master universitario di I livello, presso l’università di Bologna Alma Mater Studiorum, in “Posturologia: percezione e movimento”. Perfezionato sul DryEyes Syndrome, sul Digital Eye Strain (DES) o “affaticamento dell’occhio digitale” e sui danni legati ad un uso scorretto del makeup occhi.
Dislessia: definizione La classificazione ICD (International Classification of Diseases) stilata dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS-WHO) definisce così la dislessia: 2018 ICD-10-CM Diagnosis Code F81.0 Dyslexia, also known as reading disorder, is characterized by trouble with reading despite normal intelligence. Different people are affected to varying degrees. Problems may include difficulties in spelling words, reading quickly, writing words, "sounding out" words in the head, pronouncing words when reading...
dislessia postura
  Dislessia: definizione La classificazione ICD (International Classification of Diseases) stilata dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS-WHO) definisce così la dislessia: Trad.: “Alterazione specifica e significativa dello sviluppo della capacità di lettura non giustificato esclusivamente dall’età mentale, da problemi di acuità visiva o da inadeguata scolarizzazione. La capacità di comprensione lessicale, il riconoscimento di parole, la capacità di lettura ad alta voce e l’esecuzione di compiti che...
propriocezione
Propriocezione: definizione La propriocezione è un “senso che da senso agli altri sensi”, tuttavia a differenza della vista, del tatto e degli altri organi di senso, i recettori propriocettivi non si trovano in un organo ben definito, ma sono diffusi in tutto il corpo: Fuso neuromuscolare: misura la variazione di lunghezza di un muscolo nel tempo (in pratica la velocità con cui...
residuo di trucco nella palpebra
Abstract - ITA I prodotti per il make-up rappresentano una delle maggiori cause di problematiche oculari. Gli effetti dannosi per la superficie dell’occhio sono da ricercare non solo nella sensibilità dell’individuo, ma anche nell’utilizzo errato e negli ingredienti dei cosmetici. Una cattiva conservazione, l’utilizzo dopo la data di scadenza e la condivisione di questi prodotti favoriscono lo sviluppo di infezioni, dermatiti...
Deficit posturale
Problema “posturologico”? Quando pensarci La sindrome da deficit posturale (SDP) è definita da Henrique Martins da Cunha come “un’attitudine corporea stereotipata, scoliotica, con presenza di ipertono asimmetrico dei muscoli para-vertebrali e toracici, appoggio plantare anch’esso asimmetrico, dominanza di una lateroversione di sguardo a destra o sinistra, probabilmente legata ad un deficit del sistema di informazioni propriocettive e visive.” All’origine di...
Insufficienza di convergenza
Insufficienza di Convergenza Def.: Difficoltà a mantenere la convergenza su un oggetto che si avvicina. Ortoforia per lontano. Clinica I sintomi che l’accompagnano sono l’astenopia, la difficoltà nella lettura, la visione offuscata per vicino. Il punto prossimo di convergenza è il punto più vicino dove la fusione può essere ancora mantenuta; il suo valore normale va da 5 a 10 cm ma...
esotropia accomodativa - dott. Simone Loiodice
Definizione dell'Esotropia accomodativa Strabismo manifesto conseguente ad una iperattività del riflesso di convergenza associato all’accomodazione. Il debutto avviene dopo i 4-5 mesi, epoca nella quale l’accomodazione e la convergenza sono sufficientemente sviluppate, e dopo una fase di intermittenza nella quale la Visione Binoculare viene ancora utilizzata si reputa il periodo di massima insorgenza dai 2 ai 3 anni, nel quale...
Rischio infettivo lenti a contatto
Rischio infettivo lenti a contatto: l'efficacia dei disinfettanti Secondo le stime attuali, i portatori di lenti a contatto nel mondo sono 100000000, il che fa diventare la lente a contatto la più diffusa protesi biomedica oftalmologica. Le ricerche epidemiologiche hanno evidenziato che vi sono 4 casi di infezione ogni 10000, nel caso di uso di lenti a contatto tradizionali e 20...
Exotropia intermittente
Leggi l'articolo introduttivo alle Exodeviazioni: "epidemiologia e classificazioni" Exotropia intermittente - Definizione Foria ampia controllata per la maggior parte del tempo dalla convergenza  fusionale. In particolari situazioni (stanchezza, stati febbrili...), o dopo un interruzione della binocularità (occlusione) la foria si slatentizza e diventa manifesta. Durante la fase di foria gli occhi sono perfettamente allineati garantendo i presupposti per un corretto sviluppo della...
Campo visivo o Perimetria
Definizione di campo visivo Per la definizione di campo visivo e di perimetria ti consigliamo la lettura di questo articolo: Esami strumentali: Perimetria Computerizzata (campo visivo) Definizione Perimetria Metodica strumentale consistente nella stimolazione luminosa localizzata della retina, tramite proiezione o accensione di mire (54-55 mire) su di uno schermo a semi-cupola distante dal paziente 33cm, e nella successiva rilevazione delle risposte volontarie...

Altri Articoli

Non perdere le migliori app per medici aggiornate al 2017
Vai alla lista

Ci segui già sui social?