6.7 C
Roma
lunedì, dicembre 5, 2016
Pubblicità
Autori Articoli di Dr. Silvio Maddalena

Dr. Silvio Maddalena

38 ARTICOLI 0 COMMENTI
Silvio Maddalena nasce a Campobasso il primo di Giugno del 1987; si diploma presso l'Istituto Liceo Classico M. Pagano, con il massimo dei voti. Studia e si forma presso l'Ateneo G. D'Annunzio Chieti-Pescara, da cui si laurea con lode nell'Ottobre del 2012, presentando una tesi in Neurologia ('Anomalie elettroencefalografiche nel Mild Cognitive Impairment: valore predittivo per lo sviluppo della Demenza a Corpi di Lewy'), sotto l'ala del chiarissimo Professore Marco Onofrj.
Demenza a Corpi di Lewy (o Dementia with Lewy bodies, DLB)     La Demenza a Corpi di Lewy - DEFINIZIONE Si tratta di una demenza definita dalla presenza dei Corpi di Lewy, che risultano essere delle inclusioni intracellulari di alpha-sinucleina ed ubiquitina. Tali depositi anomali di proteina fibrillare sono presenti in: tronco cerebrale (soprattutto presso la sostanza nera), nuclei sottocorticali, ma anche nella...
ll metodo proposto dalla Stamina Foundation Onlus prevede che si proceda alla conversione di cellule staminali mesenchimali in cellule del tipo neuronale, dopo una breve esposizione ad acido retanoico che è stato diluito in etanolo.
Il numero dei soggetti di sesso femminile eccede quello dei soggetti di sesso maschile sul Nostro Pianeta. Esistono, per questa differenza di genere, ragioni di ordine  evoluzionistico-biologiche, genetico e medico-epidemiologiche. Gli animali di genere femminile possono procreare con più maschi garantendo una maggiore variabilità genetica.. Si tratta di un retaggio della strategia adattativa dei mammiferi (per la precisione strategia detta "R"): tasso...
Splenomegalia, Definizione Aumento di volume patologico dell’organo della milza; in particolare si considera anormale anatomo-patologicamente una milza dotata di oltre 11 cm di diametro longitudinale, oltre 7 cm diametro trasversale ed oltre 4 cm di spessore. Splenomegalia, Etiologia 1 ALTERAZIONI DELL’IMMUNOREGOLAZIONE (malattie autoimmuni) o eccessiva stimolazione antigenica: -          -Immunoregolazione alterata -          -Artrite reumatoide (con sindrome di Felty) -          -Lupus Eritematoso Sistemico -          -Collageno-vasculopatie -          -Malattia da siero -         ...
sbadiglio
Lo sbadiglio è un riflesso che si compone di una profonda inalazione e di una espirazione forzata susseguente. Lo sbadiglio viene accompagnato da delle contrazioni muscolari che conducono il soggetto a "stiracchiarsi" o fare lo ‘stretching’ (e che prendono il nome di pandiculazione). Presumibilmente ha avuto una originaria funzione fisiologica poi progressivamente convertitasi nei primati più evoluti in una funzione eminentemente sociale.
Nella malattia di Alzheimer (MA) i livelli della chinasi proapoptotica R (noto sotto l’acronimo di PKR) risultano aumentati nel fluido cerebrospinale.   La proteina chinasica attivata dall'RNA è anche conosciuta come protein chinasi R, indotta dall'interferone ed è un enzima che nei viventi umani è codificata dal gene EIF2K2. Ha una nota azione protettiva contro gli agenti virali, inibendo la traduzione dell'mRNA virale, grazie...

Neuroblastoma

Il neuroblastoma (o NBL) è un tumore neuroendocrino di tipo maligno embrionario proprio del bambino, che deriva da cellule della cresta neurale. Epidemiologia È il più diffuso (8%) dopo quelli che interessano il SNC, con un'incidenza pari 10 casi/1.000.000/anno. Il neuroblastoma è responsabile del 15% dei decessi attribuiti a neoplasie dell'infanzia e nel 50% dei casi al momento della diagnosi è già metastatico e refrattario alla chemioterapia. È più frequente del tumore di Wilms. L’età media della diagosi è di 22 mesi.

Anoressia

Si tratta di un disturbo del comportamento alimentare (insieme a bulimia ed obesità) dovuto alla inibizione istintuale al mangiare, che inizia generalmente con l’intento di fare una dieta , ma che culmina in vera e propria ossessione di ingrassare (sino all’approdo alla classica ‘mela al giorno’).
fibromi uterini
Trattasi di proliferazione di tessuto muscolare uterino in cui le cellule muscolari lisce perdono la loro funzione contrattile e per questa loro caratteristica sono definibili leiomiomi (o fibroleiomiomi). Tale neoplasia è a ragione definita benigna perché composta da mio cellule normali prive di atipe ma disposte in maniera anomale: tale da consentire la formazione di un ‘gomitolo’. Il fibroma è inoltre circondato perifericamente da una pseudo capsula di tessuto connettivale lasso che lo isola dal restante miometrio.
...e anche quest'anno è la fine dell'anno e come ogni anno: buon anno!   Cari medmedicineiani, nella lettera a Babbo Natale del 2012 una proverbiale tirata d'orecchio va a quelli che: '...MedMedicine? Si lo uso! Dare un feedback?!...mmm anche no', siete proprio italiani, scusate (senza offesa, lo sono anch'io); un 'clap clap' fragoroso a chi c'ha creduto (ed in tempi non sospetti): Laura...

Altri Articoli

Hai già visto le  migliori app per medici del 2016?
Vai alla lista

Ci segui già sui social?