12.5 C
Roma
lunedì, ottobre 23, 2017
Home Autori Articoli di M. Catalano

M. Catalano

35 ARTICOLI 3 COMMENTI
Diplomatosi presso il Liceo Scientifico "O. Tedone" di Ruvo di Puglia(Ba) è attualmente iscritto al quarto anno del C.d.L. in Medicina e Chirurgia presso l'Università degli Studi di Chieti e Pescara "G. d'Annunzio". Appassionato di nuove tecnologie, programmazione e comunicazione si occupa della gestione tecnica della piattaforma MedMedicine. Social: Facebook, Twitter, Google+
Sta destando scalpore la notizia riguardante il tonno in scatola pescato nelle aree FAO-61 e FAO-71. Secondo indiscrezioni apparse sui maggiori social network, pare che questo scatolame non sia da acquistare ne tanto meno da consumare poiché pescato nelle zone tristemente legate alla tragedia nucleare di Fukushima(sebbene queste aree occupino un territorio marittimo di circa 500km di raggio). Fortunatamente...
Responsabilità medico specializzando
L'ex Ministro Francesco Profumo che ha firmato il bando per la specializzazione in area medica 2012-2013   Come preannunciato in precedenza nel nostro articolo "Nuova modalità d’accesso alle scuole di specializzazione in area medica", il MIUR ha pubblicato piuttosto in sordina il nuovo bando, valido per l'anno 2012-2013, dal titolo "Assegnazione contratti di formazione specialistica a.a. 2012/2013".Il bando è disponibile...
Segno di Frank
Il segno di Frank (meglio noto come ELC o diagonal ear-lobe crease) è una plica diagonale presente talvolta sul lobo auricolare. I primi studi riguardo questa piega risalgono al 1973, anno in cui il dott. S. Frank pubblicò sull'autorevole New England Journal of Medicine (NEJM) un breve articolo di ricerca in cui si ipotizzava una possibile correlazione tra la presenza...
Articolo tratto da un lavoro a quattro mani presentato da alunni iscritti al C.d.L in Medicina e Chirurgia durante l’A.A. 2011-2012 durante lo svolgimento del corso integrato di Istologia e Embriologia. Vengono affrontati schematicamente i tratti salienti riguardanti il noto apparato endocellulare scoperto da Camillo Golgi. Di interesse biologico ed istologico ne è consigliata una attenta lettura anche a quanti volessero intraprendere una ripetizione generale di organuli ed annessi cellulari.
Premessa: in questo articolo saranno trattati gli aspetti microbiologici e non clinici degli enterobatteri.Generalità:  Gli enterobatteri comprendono un grande numero di batteri, 30 generi e 120 specie, con ancestore comune, da cui ereditano lo stesso genoma che regolano ed esprimono in modo diverso. Hanno come habitat l’intestino umano e animale, e sono tutti a trasmissione oro fecale (ecc. yersinia). Sono...

Altri Articoli

Non perdere le migliori app per medici aggiornate al 2017
Vai alla lista

Ci segui già sui social?