4 C
Roma
martedì, marzo 28, 2017
Home Autori Articoli di M. Catalano

M. Catalano

30 ARTICOLI 3 COMMENTI
Diplomatosi presso il Liceo Scientifico "O. Tedone" di Ruvo di Puglia(Ba) è attualmente iscritto al quarto anno del C.d.L. in Medicina e Chirurgia presso l'Università degli Studi di Chieti e Pescara "G. d'Annunzio". Appassionato di nuove tecnologie, programmazione e comunicazione si occupa della gestione tecnica della piattaforma MedMedicine. Social: Facebook, Twitter, Google+
ganglio stellato
Anatomia del Ganglio Stellato Il Ganglio Stellato (denominazione dovuta alla particolare forma stellata) è un  ganglio nervoso del sistema ortosimpatico sito all'altezza della settima vertebra cervicale. Normalmente si rinvengono tre gangli cervicali (superiore, medio ed inferiore), ma talvolta il ganglio inferiore è fuso con il primo ganglio toracico a formare appunto il ganglio stellato. Quando presente (in circa l'80% dei casi),...
Cosa è l'Ebola Non è una semplice psicosi mediatica; l'Ebola, il più discusso vettore virale, è una drammatica realtà in paesi quali nuova Guinea, Sierra Leone e Liberia. Nel solo 2014 (e fino a metà ottobre) l'epidemia ha colpito più di 8000 persone a livello globale con un tasso di crescita preoccupante. Il vettore virale, inizialmente limitato a piccoli villaggi, si è diffuso...
Il concetto di clearance renale è legato alla funzionalità renale e si riferisce in particolare al “volume di plasma depurato completamente da una sostanza nell’unità di tempo”.  Cs=Us*V/Ps Il risultato della filtrazione glomerulare è il cosiddetto ultrafiltrato (noto anche come preurina), la cui quantità neoformata varia tra 130 e 180 litri nelle 24 ore; Successivamente l’ultrafiltrato viene privato del 99% di...
Già prima che Gunther von Hagens, contemporaneo inventore della plastinazione(procedimento che permette la conservazione di organi, apparati ed interi corpi umani tramite la sostituzione di liquidi corporei con polimeri di silicone- n.d.r.), l’olandese Frederick Ruysch (1638-1731) impressionava il il mondo intero con la sua tecnica di conservazione dei corpi. Noto come botanico e anatomista è stato ritenuto il primo...
Haemophilus influenzae in coltura
  Classicamente il terreno di coltura si intende come mezzo nel quale o sul quale può avvenire lo sviluppo e la crescita in vitro di un microrganismo. Ovviamente un terreno di coltura deve prevedere la giusta concentrazione di sostanze nutritive per la crescita batterica, un adeguato grado di umidità oltre che essere sterile e protetto da qualsiasi inquinamento Contenuti dei terreni...
Sta destando scalpore la notizia riguardante il tonno in scatola pescato nelle aree FAO-61 e FAO-71. Secondo indiscrezioni apparse sui maggiori social network, pare che questo scatolame non sia da acquistare ne tanto meno da consumare poiché pescato nelle zone tristemente legate alla tragedia nucleare di Fukushima(sebbene queste aree occupino un territorio marittimo di circa 500km di raggio). Fortunatamente...
Responsabilità medico specializzando
L'ex Ministro Francesco Profumo che ha firmato il bando per la specializzazione in area medica 2012-2013      Come preannunciato in precedenza nel nostro articolo "Nuova modalità d’accesso alle scuole di specializzazione in area medica", il MIUR ha pubblicato piuttosto in sordina il nuovo bando, valido per l'anno 2012-2013, dal titolo "Assegnazione contratti di formazione specialistica a.a. 2012/2013". Il bando è disponibile...
Il segno di Frank (meglio noto come ELC o diagonal ear-lobe crease) è una plica diagonale presente talvolta sul lobo auricolare. I primi studi riguardo questa piega risalgono al 1973, anno in cui il dott. S. Frank pubblicò sull'autorevole New England Journal of Medicine (NEJM) un breve articolo di ricerca in cui si ipotizzava una possibile correlazione tra la presenza...
Articolo tratto da un lavoro a quattro mani presentato da alunni iscritti al C.d.L in Medicina e Chirurgia durante l’A.A. 2011-2012 durante lo svolgimento del corso integrato di Istologia e Embriologia. Vengono affrontati schematicamente i tratti salienti riguardanti il noto apparato endocellulare scoperto da Camillo Golgi. Di interesse biologico ed istologico ne è consigliata una attenta lettura anche a quanti volessero intraprendere una ripetizione generale di organuli ed annessi cellulari.
Premessa: in questo articolo saranno trattati gli aspetti microbiologici e non clinici degli enterobatteri. Generalità:  Gli enterobatteri comprendono un grande numero di batteri, 30 generi e 120 specie, con ancestore comune, da cui ereditano lo stesso genoma che regolano ed esprimono in modo diverso. Hanno come habitat l’intestino umano e animale, e sono tutti a trasmissione oro fecale (ecc. yersinia). Sono...

Altri Articoli

Hai già visto le  migliori app per medici del 2016?
Vai alla lista

Ci segui già sui social?