10.6 C
Roma
martedì, dicembre 6, 2016
Pubblicità
Autori Articoli di MedMedicine

MedMedicine

30 ARTICOLI 5 COMMENTI
Account dedicato ai collaboratori occasionali.
Relazione dei Medici in formazione specialistica: Carmelo Pistone e Lilia Altieri Nel periodo compreso tra marzo e maggio del 2016, è stato portato avanti il progetto di cooperazione con il Servizio Sanitario della Regione di Ziguinchor (Senegal), già attivo da diversi anni grazie alla collaborazione tra l’Università degli Studi di Pavia, la Clinica Pediatrica della Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo...
Introduzione Avere un'assicurazione professionale in questi ultimi anni, oltre ad essere obbligatorio per determinate categorie lavorative, si è rivelato anche molto utile. In particolare per il personale sanitario avere una polizza di responsabilità civile professionale può essere fondamentale, viste le sempre più numerose cause nel settore medico. Normativa La normativa italiana prevede l'obbligatorietà di un'assicurazione professionale per i medici e gli operatori...
Conservazione del cordone ombelicale sì, conservazione del cordone ombelicale no? Si tratta di una domanda alla quale molti genitori, al giorno d’oggi, vorrebbero una risposta adeguata, ma la realtà è che spetta solo al padre e alla madre l’ultima parola, dopo un’attenta riflessione ed informazione. È noto che il sangue del cordone ombelicale è ricco di cellule staminali emopoietiche,...
Il Ministero della Salute ha confermato l’INRCA (Istituto Nazionale Riposo e Cura Anziani - Ancona) quale Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS). L’INRCA rimane così l’unico centro di ricerca in Italia specializzato sulla prevenzione e cura  delle malattie dell’invecchiamento e sulle strategie per la longevità attiva. Il Ministero della Salute ha confermato il riconoscimento del carattere scientifico all’Irccs...
contusione piede
Quanto spesso capita di dover affrontare incidenti di varia natura, anche di piccola o media entità, che hanno come risultato dei piccoli traumi? È una situazione inevitabile, che si ripercuote e ripresenta con grande frequenza: è inevitabile incappare in botte, lividi o contusioni anche senza volerlo, svolgendo le normali pratiche quotidiane. In cucina mentre si prepara il pranzo, in...
Le infezioni  cutanee costituiscono un grande e vasto capitolo che il pediatra, specialista o di libera scelta, si trova spesso ad affrontare nella sua attività pratica quotidiana. Nella maggior parte dei casi le infezioni cutanee presentano un decorso benigno, con forme autolimitanti e circoscritte, per le quali la diagnosi è prevalentemente clinica e la terapia empirica. Occorre tuttavia riservare...
Una caduta, un movimento non ben calcolato, o uno scontro di gioco per gli sportivi o aspiranti tali. Ogni giorno siamo soggetti alla possibilità di prendere delle “botte” o delle contusioni. Di norma, si tendono a sottovalutare, perché in grado di riassorbirsi da sole, ma anche nei casi meno gravi, sarebbe opportuno intervenire immediatamente, per evitare il passaggio di...
Con il termine di cisti (dal greco kystis, vescicola, sacco) si intende una lesione caratterizzata da una cavità centrale rivestita da una parete interna epiteliare e da un rivestimento esterno di natura connettivale. Il lume cistico può contenere liquido misto a materiale solido formato da cellule desquamate, muco o cheratina.

Nefropatie glomerulari

A cura della Studentessa di Medicina dell'università degli studi G. d'Annunzio: Marcella Ludovica Ricci Glomerulonefrite Definizione Condizione patologica dei glomeruli di tipo prevalentemente infiammatorio, con coinvolgimento delle cellule epiteliali, mesangiali ed endoteliali.   Classificazione       Glomerulonefriti primitive → malattie glomerulari che coinvolgono primariamente il rene       Glomerulonefriti secondarie → malattie glomerulari secondarie a una patologia sistemica   Eziologia: per lo più sconosciuta nelle forme primitive Infettiva Autoimmune Malattie...

Alitosi

Il cattivo odore corporeo rappresenta uno dei tabù della nostra società. Le condizioni associate agli odori corporei sono la bromidrosi, la secrezione di sudore nauseabondo, un tipo di odore corporeo noto come osmidrosi o cachidrosi, la flatulenza e l’alito cattivo. Molti termini quali alito maleodorante, alito cattivo, fetor ex ore, fetor oris e alitosi vengono usati per definire gli odori fortemente sgradevoli esalati con la respirazione. Il termine tecnico alitosi deriva dal latino “halitus”, alito o respiro, e dal greco “osis”, malato o anomalo.

Altri Articoli

Hai già visto le  migliori app per medici del 2016?
Vai alla lista

Ci segui già sui social?