-4.3 C
Roma
lunedì, febbraio 20, 2017
Home Autori Articoli di Dr. Marco Loiodice

Dr. Marco Loiodice

102 ARTICOLI 1 COMMENTI
Nato il 16/07/1987 a Terlizzi (BA). Maturità scientifica conseguita nel 2006 presso il Liceo Scientifico O. Tedone - Ruvo di Puglia (BA) con voti 100/100. Laureato con lode in Medicina e Chirurgia nel 2012, presso l'Università degli Studi 'G. d'Annunzio' di Chieti-Pescara, discutendo la tesi in oftalmologia con titolo 'STUDIO IN MICROSCOPIA CONFOCALE IN VIVO DELLE GHIANDOLE DI MEIBOMIO NEL GLAUCOMA' con relatore, Prof. Leonardo Mastropasqua. Corsista di Medicina Generale in Puglia da dicembre 2013 ad agosto 2015. Attualmente Specializzando in Oftalmologia presso l'Azienda Consorziale del Policlinico di Bari.
Malattia di Kawasaki
Malattia di Kawasaki - Definizione la malattia di Kawasaki è una vasculite sistemica acuta a carico delle arterie a medio calibro ad eziologia idiopatica. Note storiche la malattia di Kawasaki è stata descritta per la prima volta in Giappone nel 1967 da Tomisaku Kawasaki Epidemiologia è quasi esclusivamente una malattia infantile. Circa l’80% dei pazienti ha meno di 5 anni. Malattia di Kawasaki - Segni e...
Gozzi cervicomediastinici - Definizione aumento del volume della tiroide che oltrepassa il giugulo, ed entra nel mediastino, di 3 dita trasverse in condizioni di collo iperesteso. E' anche noto come gozzo immerso. Un gozzo cervicomediastinico anche se la parte cervicale è piccola e quella mediastinica è grande, riceve una vascolarizzazione normale (tiroidee superiore e inferiore); questo permette la diagnosi differenziale con...
Astigmatismo - Definizione L'astigmatismo è un difetto di rifrazione  (aberrazione semplice) in cui il diottro oculare (di solito la cornea) presenta un potere differente nei vari meridiani (NB la cornea non ha una morfologia sferica ma torica). Gli oggetti puntiformi non vengono mai percepiti come punti ma come una immagine complessa, ovvero un conoide di Sturm: delimitata da 2 linee perpendicolari...
Richiami di anatomia e fisiologia: Le ghiandole di Meibomio sono ghiandole tubulo-acinari olocrine localizzate a livello tarsale nelle palpebre (sono circa 50). Prendono nome dal medico tedesco del XVII secolo Heinrich Meibom. Secernono la componente lipidica del film lacrimale attraverso i dotti che si aprono a livello delle giunzioni muco-cutanee a livello della rima palpebrale. Durante l’ammiccamento le ghiandole di Meibomio si riempiono per poi rilasciare, sotto...
occhio secco
Sindrome Occhio secco - Definizione Si definisce la sindrome dell’occhio secco (o cherato-congiuntivite secca) il deficit quali-quantitativo dell’apparato lacrimale.         Epidemiologia In Italia ne soffre il 25% della popolazione generale, ma questa sindrome colpisce soprattutto le donne dopo i 45 anni (50%) e quelle in menopausa (90%). Sindrome Occhio secco - Eziologia Ridotta produzione di lacrime: Sjogren: isolato od associato ad altre malattie del...
Definizione: la porpora di Schoenlein Henoch è una vasculite da ipersensibilità con deposito di immunocomplessi Eziologia: -    Nei casi pediatrici la porpora è preceduta da infezioni batteriche (es. Streptococco), virali (es. EBV, varicella) o da mycoplasmi. In alcuni casi il fattore scatenante possono essere le vaccinazioni. -    Negli adulti la porpora è invece preceduta dall’assunzione di farmaci (es. Penicilline, Sulfamidici, Acido Acetilsalicilico). Epidemiologia: malattia...
bifosfonati
premessa: il presente articolo non vuole esaurire tutti gli effetti collaterali dei bifosfonati ma focalizzarsi sull'osteonecrosi della mandibola.   Bifosfanati - Indicazioni mieloma multiplo ipercalcemia neoplastica (k mammella, prostata, pancreas, polmone, osteosarcomi) malattia di Paget Bifosfanati - Meccanismo d’azione i bifosfonati legati saldamente ai cristalli ossei vengono rilasciati nello spazio extracellulare durante la fase di riassorbimento osseo ed inglobati per endocitosi all’interno degli...
Definizione di Antibiogramma L'antibiogramma, indicato anche con la sigla ABG, è un esame eseguito in vitro che permette di valutare se un batterio è sensibile ad un determinato antibiotico. Sfruttato prevalentemente a livello sanitario, l'antibiogramma viene tradizionalmente condotto su campioni di colonie batteriche derivate da unità prelevate tramite tampone faringeo, uretrale, rettale o vaginale, o isolate da campioni di feci, urine od escreato. Indicazioni...

Brucellosi

Brucellosi
Brucellosi - Definizione la brucellosi è una zoonosi associata a sepsi Brucellosi - Agente eziologico brucella spp (intracellulari obbligati), un cocco bacillo gram - , asporigeno ed immobile; Si trasmette da animale ad animale per via sessuale Brucellosi - Epidemiologia è particolarmente diffusa nel bacino mediterraneo, e in Italia vengono segnalati alcune migliaia di casi l’anno soprattutto nelle regioni meridionali. È una zoonosi, come...
Ovaio Policistico
Sindrome Ovaio policistico - Definizione La presenza di un ovaio policistico si accompagna ad una sindrome caratterizzata da oligo/amenorrea Sindrome Ovaio policistico - Eziologia Eziologia genetica legata al citocromo C; Fattori di rischio: familiarità (suggerimento per il medico: chiedere sempre alla paziente se la madre soffriva di questi disturbi) Sindrome Ovaio policistico - Fisiopatologia l’inversione del rapporto FSH/LH, dipende da un errore ipofisario che a...

Altri Articoli


Hai già visto le  migliori app per medici del 2016?
Vai alla lista

Ci segui già sui social?