8.9 C
Roma
mercoledì, Ottobre 21, 2020
Home Autori Articoli di A. Chiriacò

A. Chiriacò

21 ARTICOLI 0 COMMENTI
Nato a S. Pietro Vernotico il 04/07/1987. Ha studiato presso Liceo Scientifico C. De Giorgi di Lecce conseguendone il diploma. Studia Medicina e Chirurgia presso l'Università G. D'Annunzio a Chieti ed ama scrivere a proposito di qualsiasi argomento valido e che ne catturi l'interesse in questo campo. Interessato per hobby al webdesign, si occupa della gestione tecnica di MedMedicine fin dalla creazione del primissimo blog legato al sito.
Innanzitutto diamo un'occhiata alle componenti della struttura del nostro sistema circolatorio: i vasi ed il cuore (clicca con il tasto destro del mouse e salva le immagini per poterle visualizzare meglio). La suddivisione in vasa privata  (la circolazione sistemica) ed in vasa publica (la circolazione polmonare), ci fa comprendere come i vasi facenti parte del primo gruppo siano legati ad una funzione principalmente...
I linfomi di Hodgkin sono espressi 1,5/100.000 nei bambini e negli adolescenti. Si tratta però di patologia altamente curabile. Perché possa essere fatta diagnosi di Linfoma Hodgkin devono essere presenti cellule di Reed-Sternberg. Sembra che l’infezione da EBV sia favorente lo sviluppo del linfoma, infatti molti pazienti dimostrano frammenti di genoma dell’EBV nelle famose cellule di Reed-Sternberg.  LE CELLULE DI REED-STERNBERG Presenza...
trapianto cardiaco
Categorie di trapianto cardiaco Autotrapianto: trasferimento di un organo o di un tessuto da un sito ad un altro dello stesso individuo. Isotrapianto: tessuto da un individuo ad un altro con identico genotipo (gemelli monozigoti). Allotrapianto: tessuto da individui geneticamente diversi nell’ambito della stessa specie. Xenotrapianto: tessuto da specie differenti. Indicazioni al trapianto cardiaco Le caratteristiche dei pazienti per cui il trapianto di cuore...
tumore alla prostata staging
Anatomia della prostata Ghiandola sessuale accessoria, tubulo-alveolare, a forma di castagna rovesciata del peso di circa 20gr. Contrae stretti rapporti con il collo della vescica e l’uretra (uretra prostatica) . Si riconoscono tre zone anatomiche fondamentali: •periferica (65% della ghiandola) •centrale (25%) •di transizione (5-10%) Costituita da: tessuto stromale (50%) lume dei dotti ed acini (30%) cellule epiteliali (20%) scarse cellule neuroendocrine Il tessuto stromale è...
A cura di: Angelo Chiriacó Il delirio (“uscire dal solco”) è da riscontrarsi nella ferma convinzione del paziente in fatti realmente non condivisibili. Il delirio in genere diviene manifesto in alcuni punti estremamente arbitrari del racconto del paziente, nonostante la sua ferma convinzione in ciò che affermano. Molti deliri hanno un fondo di verità che li genera, ma su questa verità...
Definizione di Ipossia L’ipossia (PaO2<60mmHg) é una condizione nella quale la scarsità di ossigeno ripercuote i suoi effetti su ogni processo cellulare e sistemico che richieda l’impiego di energia, provocando un danno al tessuto correlato alla durata dello stesso evento ipossico. La situazione nella quale la disponibilità di ossigeno risulta nulla e non soltanto diminuita si definisce anossia. Epidemiologia dell'Ipossia Si tratta...
DEFINIZIONE DI IDIOT SAVANT Si definisce come idiot savant (letteralmente "idiota sapiente") un individuo con quoziente intellettivo inferiore a 25, ma con un'enorme capacità di memoria; tale condizione lo rende inadatto di fatto a svolgere molte delle normali azioni quotidiane senza aiuto consentendogli però di ricordare con precisione e freddezza qualsiasi cosa specializzandosi in aree del sapere ristrette e focalizzate....
La “sindrome della testa che esplode”  (EHS, Exploding Head Syndrome) è conosciuta da almeno 80 anni, cioè da quando si iniziarono a catalogare i primi casi, la sua patogenesi rimane però non del tutto chiara; è caratterizzata dalla percezione notturna di un suono, spesso molto intenso, che sembra provenire dall’interno della testa e non dall’ambiente esterno. EPIDEMIOLOGIA – questa singolare...
Epidemiologia: È aumentata negli ultimi anni più che altro perché si è avuto un aumento della vita media oltre che un miglioramento diagnostico importante, ma a parte questo si può affermare che un aumento reale di tumori vi è stato. Eziologia: 1)  fumo di tabacco:  Esiste un rapporto preciso tra il numero di sigarette fumate ed il tumore ed inoltre sono importanti...
fibrosi polmonare idiopatica
La Fibrosi polmonare idiopatica è una malattia progressiva caratterizzata da fibrosi e rimodellamento del parenchima polmonare.   Epidemiologia La media di sopravvivenza per questi pazienti è di circa tre anni dopo la diagnosi o di cinque anni dopo l’insorgenza dei primi sintomi. 20 casi/100.000 per i maschi e 13 casi/100.000 per le femmine. Forma più frequente tra le malattie idiopatiche interstiziali...

Altri Articoli

Non perdere le migliori app per medici aggiornate al 2017
Vai alla lista

Ci segui già sui social?