18.1 C
Roma
mercoledì, Aprile 24, 2019
Home Anatomia Patologica

Anatomia Patologica

Angioma epatico

L'angioma epatico è il tumore benigno del fegato più frequente, che colpisce soprattutto il sesso femminile (rapporto F:M di 4.5:1), in un’età compresa tra...
ipereosinofilia

Ipereosinofilia

Forte aumento del numero degli eosinofili nel sangue periferico. Il valore normale del numero di eosinofili circolanti nel sangue periferico è < 350/ml o mm3, con livelli diurni che variano in maniera inversa al livello di cortisolo plasmatico; il picco si ha nella notte e il minimo nel corso della mattina. Lo sviluppo di eosinofilia ha le caratteristiche di una risposta immune: un primo contatto determina una risposta primaria con livelli relativamente bassi di eosinofili, mentre ripetuti contatti inducono una risposta eosinofila aumentata o secondaria. Nota. Fattori che riducono il numero degli eosinofili: farmaci: b-bloccanti, corticosteroidi, lo stress infezioni batteriche e virali.

Emangioma Infantile

Emangioma Infantile - definizione e caratteristiche L'emangioma infantile è il tumore benigno (non canceroso) della pelle molto comune facente parte delle cosidette Malformazioni Vascolari anche...

Malattie da prioni

Le malattie prioniche sono delle malattie neurodegenerative a decorso fatale, determinate dall’accumulo cerebrale di una proteina anomala, la proteina Prionica Scrapie (PrPSc), che rappresenta un agente infettivo atipico.

Amiloidosi

Introduzione sulle amiloidosi L'amiloide è una proteina patologica, che si deposita negli spazi interstiziali di organi e tessuti e che caratterizza un'ampia varietà di quadri...

Neoplasie e lesioni benigne del polmone

Le Lesioni benigne del polmone sono piuttosto rare, rappresentando meno del 1% dei casi. -          Una lesione nodulare è difficilmente definibile come benigna per via...
Melanoma della coroide

Melanoma della coroide

Melanoma della Coroide - Definizione è il tumore primitivo intranucleare più frequente nell’adulto (rappresenta l'80% dei tumori intraoculari), è tipico VI decade. Melanoma della Coroide - Fattori...

Tumore di Wilms

Tumore di Wilms - Definizione ed Epidemiologia Il Tumore di Wilms, anche conosciuto come nefroblastoma è una neoplasia renale infantile, uni o bilaterale correlabile a...

Valvulopatie cardiache

Nota: In questo articolo vengono trattate le valvulopatie nella loro globalità. Per le forme specifiche si rimanda ai rispettivi articoli. VALVOLE CARDIACHE - DEFINIZIONE Sono appendici...
tubercolosi

Tubercolosi

Malattia infettiva, causata dal Mycobacterium Tuberculosis (anche chiamato bacillo di Koch), che interessa prevalentemente il polmone, ma che può interessare qualsiasi organo, dall'apparato gastro-intestinale al tessuto osseo. La trasmissione avviene per via aerea attraverso l'espulsione di goccioline di saliva con i colpi di tosse da parte di pazienti con tubercolosi attiva, ovvero pazienti malati in cui i micobatteri siano in attiva repicazione a livello polmonare.

Altri Articoli

Non perdere le migliori app per medici aggiornate al 2017
Vai alla lista

Ci segui già sui social?